Essere Mobile Friendly diventa fattore di ranking

Scritto da -

Google, attraverso il suo blog ufficiale, ha reso noto che, dal 21 aprile 2015, per i siti web essere mobile friendly diventerà un fattore di ranking.

Sono alcuni mesi, ormai, che Google spinge molto sul concetto di usabilità dei siti web da dispositivi mobili come smatphone e tablet, e noi vi abbiamo sempre tenuti al corrente delle novità inerenti a questo argomento.

Dopo l'inserimento della Mobile friendly label e della Slow label rossa nei risultati di ricerca da mobile, ora arriva la notizia ufficiale che un po' tutti ci aspettavamo: essere ottimizzati per i dispositivi mobile diventerà un vero e proprio fattore di ranking.

Cosa accade se il tuo sito non è mobile friendly

Se un sito web non supera il test di ottimizzazione per i dispositivi mobili riceverà da Google forti penalizzazioni per quanto riguarda l'indicizzazione nelle SERP da mobile. In poche parole, se un utente effettua una ricerca dal proprio smartphone, i siti non compatibili per gli smartphone non verranno più visualizzati tra i primi, anche se fino a poco prima erano ben posizionati per quella specifica keyword di ricerca.

La SERP di ricerca da pc, invece rimarrà invariata, almeno per il momento, ma è chiaro che prima o poi il "problema" andrà risolto, perché c'è sempre un buon motivo dietro a queste prese di posizione da parte di Google. 

In questo caso il motivo è molto semplice: oggi più del 60% del traffico web è generato da utenti con il proprio dispositivo mobile (Smartphone e Tablet).

Questo significa che si rischia di perdere oltre il 60% del traffico, il 60% dei potenziali clienti e il 60% delle potenziali vendite.

Di seguito i dati raccolti dall'analisi di uno dei nostri siti web.

I dati di traffico di un sito per device. il 60% proviene da smartphone.

Rendi il tuo sito mobile friendly con ICOA

Tutte le nostre più recenti realizzazioni di siti web già comprendevano questa attenzione al sito mobile, ma, se dopo il test il vostro sito non risulta mobile friendly, potete contattare il vostro commerciale ICOA oppure inviare una email a [email protected], vi proporremo le azioni necessarie per garantire la giusta visibilità della vostra azienda sul web.

Giulia Barbato

Ho una doppia anima: digitale e analogica! Ho iniziato la mia carriera nell’ambito dell’editoria, occupandomi di comunicazione, ufficio stampa e redazione. La mia forte passione per il mondo del Web mi ha portata a cambiare settore e a specializzarmi sempre più nel campo del Web Marketing e delle PR online, senza mai però rinnegare il mio interesse verso il mondo “cartaceo”.