Google Glass: a Roma la prima mostra con la realtà aumentata

Scritto da -

I google glass diventano protagonisti della mostra “Da Guercino a Caravaggio. Sir Denis Mahon e l’arte italiana del XVII secolo“, ospitata a Roma presso Palazzo Barberini dal 26 settembre 2014 all’8 febbraio 2015.

A Sir Denis Mahon (Londra, 8/11/1910 – 24/04/2011), storico e collezionista d’arte inglese, si deve il grande merito di aver riportato all’apice, durante il Novecento, alcuni protagonisti del Barocco italiano che erano stati dimenticati.
La mostra, quindi, dà la possibilità di ammirare opere di immenso valore di Caravaggio, Guercino, Annibale Carracci e Guido Reni che difficilmente si potranno ritrovare riunite.
L’evento sta avendo un grande successo, come prevedibile visto il milione di visitatori che l’Hermitage di San Pietroburgo ha attirato nel 2013 con una mostra simile, ideata per dare un tributo a Sir Denis Mahon a due anni dalla sua scomparsa.

La fruizione della mostra con i Google Glass

La mostra, tuttavia, non rappresenta solamente un’occasione unica per ammirare opere d’arte di immenso valore artistico, ma anche di poterli fruire attraverso la tecnologia dei Google Glass. Per la prima volta in Italia, infatti, una struttura museale ha deciso di sperimentare le possibilità offerte dai Google Glass per migliorare e implementare l’esperienza dei visitatori ad una mostra.
La Realtà Aumentata renderà possibile agli organizzatori presentare ai visitatori informazioni e animazioni direttamente mentre stanno osservando un dipinto. I personaggi dei quadri potranno “uscire” dalle loro cornici e prendere vita davanti ai nostri occhi.
Non è difficile immaginare le incredibili possibilità che la tecnologia offerta dai Google Glass apre al campo delle esposizioni artistiche e museali, tra qualche anno, probabilmente, l’idea di “mostra” sarà radicalmente trasformata.

Informazioni utili:

Dove: Palazzo Barberini, Roma, via delle IV Fontane n°13
Orario: Lunedì 11.00 – 16.00
Martedì – Domenica: 9.30 – 19.30

Per poter utilizzare i Google Glass è obbligatoria la prenotazione, con un sovrapprezzo sul biglietto di soli 2 euro.