G Suite si rinnova e diventa Google Workspace

Scritto da -

Cari lettori, Google G Suite si trasforma e diventa Google Workspace.

Il lavoro si trasforma, come si è visto soprattutto in questo periodo di Pandemia: non è più necessario recarsi in ufficio per poter svolgere il proprio lavoro, ma attraverso la digitalizzazione lo si può fare comodamente da casa, responsabilizzando così il dipendente e aumentando la produttività all’interno delle aziende.
L'innovazione e la digitalizzazione è sempre più frequente, e durante il lockdown gli utenti si sono dovuti adeguare alle tecnologie legate al lavoro distribuito. Anche per le Aziende e stato un bel progresso, grazie al concetto ormai comune dello "smart working".

Google da un decennio si impegna a creare strumenti e soluzioni per aiutare le persone a trasformare il proprio lavoro nel miglior modo possibile, applicando gli strumenti del Cloud. Questo passaggio dal lavoro tradizionale al workgroup distribuito viene anche chiamato "Digital Transformation".

Dopo l’enorme successo ottenuto negli ultime mesi con Classroom e Meet, Google lancia dunque "Workspace" che racchiude tutti gli strumenti abilitanti alle meccaniche di collaborazione, condivisione e creazione del lavoro da ogni parte del mondo. In breve, la Suite di Google si rinnova non solo nel nome, ma anche nell'evoluzione delle interfacce e nella integrazione tra gli strumenti.

Google Workspace riunisce tutte le app necessarie alla produttività che gli utenti G Suite conoscono bene, come Gmail, Google Docs, Google Fogli, Google Drive ecc., introducendo quindi nuove funzioni che integrano ancora meglio tutti questi strumenti.

Le nuove funzioni di integrazione dei servizi e delle APP comprendono:

- Anteprime collegate in Documenti, Fogli e Presentazioni, che consentono agli utenti di visualizzare in anteprima il contenuto di un collegamento senza lasciare il documento originale;

- "Smart chips" in Documenti, Fogli e Presentazioni, ovvero quando si menziona qualcuno in un documento un innovativo popup mostrerà i dettagli fornendo agli utenti informazioni di contesto e suggerendo azioni, come ad esempio la condivisione del documento;

- Creazione di documenti nelle stanze virtuali, funzione che sarà resa disponibile nelle prossime settimane, grazie alla quale Google Workspace consentirà agli utenti di creare un documento e collaborare in modo dinamico all'interno di una stanza in Chat, senza dover cambiare scheda o strumento;

- Meet picture-in-picture in Documenti, Fogli e Presentazioni, funzione di Meet che approda ora anche Gmail e Chat, grazie alla quale gli utenti potranno vedere e ascoltare le persone con cui lavorano, mentre collaborano. E presto questa funzione verrà integrata anche su Documenti, Fogli e Presentazioni.

Google Workspace introduce anche nuove icone per app e strumenti: nelle prossime settimane, gli utenti potranno vedere delle nuove icone a quattro colori per Gmail, Drive, Calendar, Meet e gli strumenti per la creazione di contenuti collaborativi come Documenti, Fogli, Presentazioni. 

Noi di ICOA siamo partner certificati di Google da anni e rivenditori diretti; con la nostra esperienza e professionalita'  siamo pronti a fornirvi tutto il supporto e le informazioni necessarie per i prodotti G Suite e Google Cloud in generale. Vi invitiamo a scriverci come sempre al nostro indirizzo email [email protected] 

Elena Larisa Ciubotaru

Larisa nasce in Romania presso Dorohoi il 15 maggio 1995, ed al momento sta praticando una stage formativo per il Marketing in ICOA; inizia giovanissima a occuparsi di relazioni pubbliche in generale, soprattutto nel settore turistico-alberghiero; di recente ha partecipato al progetto dell'ICE per la promozione delle startup italiane nel mondo, gestendo le relazioni pubbliche per una startup innovativa direttamente in loco, presso Tokio in Giappone. Da questa esperienza, in partnership con ICOA, nasce la collaborazione attuale. Guarda il profilo di Elena Larisa Ciubataru su Linkedin.