ICOA: un (due!) Case Study per la Google Cloud Platform!

Scritto da -

Cari lettori e clienti, è passato un po' dalla nostra ultima newsletter, e volevamo condividere con voi questo bel traguardo conseguito: come alcuni di voi forse già sanno, ICOA ha prodotto un software di e-commerce originale, erogato grazie alle infrastrutture della Google Cloud Platform, e fra i nostri Clienti possiamo vantare aziende importati, come ad esempio il gruppo Morellato; è proprio grazie alle realizzazioni per Morellato e per Kronoshop, quest'ultimo già nostro partner ed ora la Società di riferimento per l'e-commerce del Gruppo, che Google ha deciso di inserire questi progetti come esempio di realizzazioni tecniche di eccellenza, all'interno dell'ecosistema Cloud di Google!

Se siete curiosi, potete consultare gli articoli originali (in lingua inglese) sul sito Google, seguendo questi link:

ICOA | Kronoshop (Italy, Retail)
Kronoshop: Breaking new ground without breaking the bank
Thanks to the flexibility of Google Compute Engine and pay-as-you-go pricing, Italian online retail startup Kronoshop developed an innovative ecommerce platform that became a model for its industry. 

ICOA | Morellato Group (Italy, Retail)
Morellato Group: Matching ecommerce platforms to diverse brands
With optimized ecommerce solutions built by ICOA on Google Cloud Platform, major jewelry retailer Morellato Group improves customer experience online and offline across its diverse brands.

Con l'occasione, vi ricordiamo infine che potete sempre contattarci per chiarimenti, oppure per i vostri stessi progetti Cloud, all'indirizzo di posta elettronica [email protected]

Daniele Mazzucchi

Daniele nasce a Roma il 4 maggio 1970, è il Direttore di Produzione; inizia giovanissimo a occuparsi di sistemi di rete e di telematica in generale; fonda Nexus nel 1992, uno dei primi provider internet italiani, e successivamente IstriaOnLine, il primo provider internet in Croazia. Attraverso la sua società, la Nexus, partecipa attivamente alla fondazione della naming authority italiana, che diverrà successivamente il registro italiano internet (ccTLD.it). Nel 1999 lascia le sue attività per dedicarsi come professionista indipendente alla web application, collaborando con molte grandi aziende come BPM, IMI San Paolo, Mercedes-Benz Finanziaria; diventa successivamente, nel 2000, Direttore di Produzione di EFM Engineering, dove progetta in particolare una delle prime piattaforme FAD italiane AICC based. Nel 2003 avvia un nuovo progetto imprenditoriale entrando in ICOA, dove sviluppa il settore internet seguendo in prima persona la web application e il marketing online. Guarda il profilo di Daniele su Linkedin.