Hangout senza Google+

Scritto da -

Una conversazione faccia a faccia è ancora il modo più veloce e semplice per comunicare. Utilizzando Hangout di Google che consente di collaborare tra diversi utenti in video attraverso smartphone, tablet e computer. Google con  Chromebox for meeting ha creato undispositivo ad hoc per estendere questi incontri video in tutta la stanza.

La novità di oggi è proprio questa, la possibilità di lanciare un Hangout o videoconferenza da tutti gli account Google Apps, anche per quelli che non hanno attivato il profilo Google+.Insomma Hangout farà parte della suite dei prodotti che Google mette a disposizione delle Aziende.

Ogni cliente di Google Apps può avviare o partecipare a una riunione video ad alta definizione che collega 15 partecipanti-provenienti da un computer o Chromebox che presto si estenderà anche a Smartphone e Tablet. Ecco le ultime caratteristiche e gli aggiornamenti che rendono le riunioni in video ancora più facili e di migliore utilizzo per le Aziende che utilizzano Google App for business.

Affidabilità e supporto

Hangout ha ora gli stessi termini di servizio che supportano le  altre applicazioni di Google per i prodotti commerciali, come Gmail e Drive, quindi supporto telefonico e affidabilità al 99,9%. Inoltre ci sarà l'integrazione aggiuntiva con Google Apps Vault  entro la fine dell'anno.

Nuove Collaborazioni

E per rendere le riunioni video con Hangout e Chromebox for meeting ancora più accessibile, Google ha stipulato delle partnership con altri sistemi:

  • Blue Jeans che consentirà a persone su H.323 tradizionale o sistemi di videoconferenza basati su SIP di unirsi in riunioni video.
  • InterCall che permetterà alle persone di partecipare alle riunioni video sui loro cellulari attraverso un ponte di audio-conferenza InterCall. E con il nuovo supporto chiamata telefonica, si potrà chiamare dal Chromebox for meeting verso gli Smartphne.

Portare Chromebox in tutte le sale Riunioni

Nei prossimi mesi, Google ci dice che Chromebox for meeting funzionera' meglio in tutti gli ambienti anche di grandi dimensioni. Nelle sale conferenze di grandi dimensioni, sarà possibile collegare due monitor a un Chromebox for meeting uno per vedere il pubblico e l'altro per proiettare una presentazione nello stesso tempo. Inoltre sarà possibile una configurazione dedicata Hangout per la vostra casa, la nuova integrazione con il calendario personale potrà facilmente impostare Chromebox for Meeting al di fuori dell'ufficio.

Daniele Mazzucchi

Daniele nasce a Roma il 4 maggio 1970, è il Direttore di Produzione; inizia giovanissimo a occuparsi di sistemi di rete e di telematica in generale; fonda Nexus nel 1992, uno dei primi provider internet italiani, e successivamente IstriaOnLine, il primo provider internet in Croazia. Attraverso la sua società, la Nexus, partecipa attivamente alla fondazione della naming authority italiana, che diverrà successivamente il registro italiano internet (ccTLD.it). Nel 1999 lascia le sue attività per dedicarsi come professionista indipendente alla web application, collaborando con molte grandi aziende come BPM, IMI San Paolo, Mercedes-Benz Finanziaria; diventa successivamente, nel 2000, Direttore di Produzione di EFM Engineering, dove progetta in particolare una delle prime piattaforme FAD italiane AICC based. Nel 2003 avvia un nuovo progetto imprenditoriale entrando in ICOA, dove sviluppa il settore internet seguendo in prima persona la web application e il marketing online. Guarda il profilo di Daniele su Linkedin.